Ricette

Orecchiette e cime di rapa

Ingredienti
300 gr di orecchiette
1 kg di rape
4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva
4 filetti di acciughe
Peperoncino, aglio e sale quanto basta

Procedimento
1- Dopo aver pulito e lavato le rape, scegliete le foglie migliori ed eliminate le parti più dure. Portate a bollore l’acqua in una padella molto ampia.
2- Versate dapprima le rape in modo che si ammorbidiscono ( ca 10 minuti) ed in un secondo momento le orecchiette in modo che prendono il sapore del condimento.
3- Durante la cottura, in una padella preparate il soffritto con l’olio extravergine d’oliva, 2 spicchi di aglio e i 4 filetti di acciughe ben puliti. Portate a cottura fino allo scioglimento aggiungendo il peperoncino.
4- Cotte le orecchiette, trasferitele insieme alle cime di rapa nella padella del soffritto e fatele saltare per qualche minuto di modo da insaporire il tutto.
Impiattate e buon godimento!

Variante: le orecchiette con le cime di rapa si possono condire anche con pangrattato, soffritto leggermente in una padellina con dell’olio extravergine d’oliva, fino a diventare croccante e dorato.
Provatele!

Preparate e Gustate il piatto con le nostre orecchiette, anche nella versione integrali o al grano arso e con il nostro olio extravergine di oliva leccino!

Focaccia pugliese

Ingredienti
200 gr di farina di Semola rimacinata di grano duro
300 gr di farina di grano tenero tipo 0
200 gr di lievito madre
1 patata da 100 gr ca.
50 ml di olio extravergine di oliva
10 gr di sale
300 ml di acqua
400 gr ca. di pomodoro ciliegino
20/25  olive baresane
origano quanto basta

Procedimento
1- Lessate la patata, pelatela e schiacciatela. Insieme alle farine versatela in una ciotola ed impastate aggiungendo il sale ed il lievito madre.
2- Aggiungete un po’ di acqua continuando ad impastare unendo l’olio per dare elasticità e croccantezza al prodotto. Lavorate bene l’impasto fino a quando si stacca dalla ciotola. Oleate il piano di lavoro continuando a lavorare l’impasto e formare 2 palle da 400 gr ciascuna da tenere vicine al vassoio.
3- Lasciate riposare l’impasto per 8-12 ore a temperatura ambiente senza coprirlo.
4- A lievitazione terminata, prendete una teglia da focaccia( dal diametro di ca 35 cm), oleatela ed adagiate una palla del l’impasto fino a coprire l’intera teglia. Tagliate i pomodori disponendoli in superficie, aggiungete le olive, un pizzico di sale e di origano.
5- Cuocete in forno preriscaldato al massimo per ca 20/25 minuti.
Sfornate e godetevi tutta la sua croccantezza!

Godetevela con i nostri prodotti di olio extravergine di oliva Nocellara o Leccino e con le olive baresane!

Crostata con marmellata di fichi

Ingredienti
380 gr di farina di grano tenero tipo 00
100 gr di burro
150 gr di zucchero
1 uovo intero
1 cucchiaino di lievito per dolci
1 barattolo di marmellata

Procedimento
1- Mescolate il lievito con la farina agggiungendo il burro a pezzi, fino ad ottenere un composto omogeneo . Aggiungete a Fontana lo zucchero, poi l’uovo impastando fino a quando l’impasto diventa morbido.
2- Formate una palla, avvolgetela nella pellicola lasciandola riposare per 30/40 minuti in frigorifero. Riprendetela mettendone da parte un terzo. Stendete tutta l’altra parte cn l’aiuto di un matterello su di un foglio di carta da forno fino ad ottenere un disco di ca 30/35 cm.
3- Sollevate l’impasto cn la carta da forno ponendolo in teglia con bordo di ca 3 cm e spalmate la marmellata in modo uniforme.
4- Spianate il terzo dell’impasto per formare le strisce utili per la copertura della crostata, formando una griglia.
5- Cuocete in forno a 180* C (preriscaldato) per ca 30/35 minuti.

Godetevi tutta la sua fragranza!

Variante: potete utilizzare la marmellata di vostro gusto oppure la crema di nocciole.

Cavatelli con le cozze

Ingredienti
200 gr di cavatelli
1 kg di cozze
4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
Prezzemolo e pepe o peperoncino quanto basta

Procedimento
1- Lavate diverse volte le cozze sotto acqua fredda corrente, dopodiché ponetele in un recipiente per farle spurgare.Mettete da parte un po’ di succo naturale delle cozze pulite.
2- In una padella scaldate l’olio con l’aglio ed un rametto di prezzemolo fino ad insaporire il sughetto che si crea. All’ olio ben caldo aggiungete le cozze fino ad aprirsi ed un po’ del loro succo naturale.
3- Sgusciate un po’ di cozze ed il resto lasciatele con il loro guscio e nel frattempo cuocete i cavatelli. Una volta che la pasta sarà pronta ed al dente , scolatela e versatela nel sughetto di cozze preparato, saltate su fuoco qualche minuto e poi impiattate.
4- Spolverate con del prezzemolo tritato e pepe.
Godetevi un piatto davvero Tipico!

Variante: come pasta potete utilizzare anche gli spaghetti, le linguine o i paccheri. Potete farle anche nella versione rossa con passata di pomodoro o con pomodori ciliegino.

Godetevela con i nostri cavatelli, spaghetti, linguine o paccheri e con l’ olio extravergine di oliva multivarietale o nocellara.

Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti
150 gr di farina tipo 00
250 gr di acqua
4 uova
100 gr di burro
1 pizzico di sale

Per la crema pasticciera
1 litro di latte intero
2 uova intere e 4 tuorli
230 gr di zucchero
90 gr di amido di mais
Vanillina, 1 pizzico di sale

Procedimento
1- In un tegame a bordi alti scaldate l’acqua con lo zucchero, 1 pizzico di sale ed il burro tagliato a tocchetti. Ad ebollizione raggiunta aggiungete la farina setacciata, mescolando bene ed in modo vigoroso per incorporarla in maniera omogenea.
2- Aggiungete la scorza di limone grattugiata ed 1 uovo per volta, aspettando che ognuno si sia assorbito completamente, prima di aggiungere il successivo.Impastate il composto mescolando alle uova.
3- Mettete l’impasto denso e corposo ottenuto in una sac à poche con punta a stella. Rivestite una teglia con della carta da forno e distanziandole formate le zeppole.
Cuocete in forno preriscaldato a 200* C per 25/30 minuti.
4- Lasciatele raffreddare, bucate ogni zeppola al centro con una leggera pressione e farcitele con crema pasticciera e su ognuna mettete un’amarena e spolverate con zucchero a velo.
Deliziatevi accompagnandole con un buon liquore pugliese fatto in casa!

Panzerotti fritti pugliesi

Ingredienti
700 gr di farina di semola rimacinata
300 gr di farina tipo 0
400 ml di acqua
1 lievito di birra
1 cucchiaino di zucchero
Sale quanto basta

Per il condimento
400 gr di mozzarella
salsa di pomodoro quanto basta
1/2 cucchiai di parmigiano reggiano o grana padano, sale e pepe quanto basta.

Procedimento
1- In una pentola scaldate l’acqua con 1 pizzico di sale. Quindi poi disponete la farina sul tavolo da lavoro creando un buco centrale in cui verserete 1 cucchiaino di zucchero.
2- Versate dapprima l’acqua insieme al lievito di birra ed iniziate ad impastare, amalgamando il tutto fino ad ottenere un’impasto morbido, che dovrà lievitare per 2 ore coperto con uno strofinaccio.
3- Lavorate nuovamente l’impasto fino a formare un filoncino che poi taglierete a pezzi per ottenere delle palline che farete ( sempre coperte) riposare per un’ora.
4- Preparate nel frattempo il condimento. In una ciotola tagliate la mozzarella ed unitela alla salsa di pomodoro, al sale e al parmigiano o grana ed 1 pizzico di pepe.
5- Prendete le palline e stendetele una per volta formando una piccola pizza, conditela con il preparato e richiudetele per bene con le mani fino ad ottenere un semicerchio.
6- In una padella portate a bollore l’olio, dopodiché potete cominciare a friggere i panzerotti.

Godetevi al massimo un piatto tipico pugliese, accompagnato con una buona birra fresca. Friggeteli con il nostro olio monovarietale Leccino!

Spaghetti allo scoglio

Ingredienti
400 gr di Spaghetti
200 gr di vongole, 200 gr di cozze
200 gr di gamberi
200 gr di polpo, 200 gr di calamari
200 gr di pomodori ciliegino
Vino bianco
1 limone, sale q. b.
Olio extravergine d’oliva quanto basta
Aglio, peperoncino e prezzemolo q. b.

Procedimento
1- In una ciotola ,con acqua, dopo averle lavate, spurgate le vongole e le cozze con sale grosso e succo di limone per almeno 4 ore prima della preparazione del piatto cambiando ogni tanto l’acqua.
2- Successivamente in una padella versate l’olio extravergine di oliva, mettendo a cuocere le vongole e le cozze insieme fino a tirarle poi con il vino bianco . Appena aperti i molluschi, rimuoveteli dalla padella filtrando il sughetto ottenuto, che servirà per il successivo passaggio.
3- In un’altra padella versate l’olio extravergine d’oliva , 1 spicchio di aglio e mettendo i gamberi a cuocere , dopo qualche minuto aggiungete i pomodorini tagliati a metà e portate a cottura con un pizzico di sale per 7-8 minuti.
4- A questo punto unite ed amalgamate entrambi i preparati con l’aggiunta del sughetto filtrato. Mescolate il tutto per 5-6 minuti aggiustando di sale e peperoncino quanto basta.
5- Cotti gli spaghetti con cottura al dente, scolateli ed uniteli al preparato saltando il tutto per qualche minuto.
Impiattate con spolverata di prezzemolo e grattata di buccia di limone.
Un buon vino bianco e gustatevi un piatto davvero unico dal sapore di mare. Una prelibatezza per il gusto e l’olfatto!

Variante: potete gustare questo piatto anche con i cavatelli, le linguine o i paccheri. Provatelo con i nostri trafilati al bronzo e con l’olio extravergine d’oliva Leccino.

Salame di cioccolato

Ingredienti
250 gr di biscotti secchi
100 gr di zucchero
2 uova
100 gr di burro
75 gr di cacao amaro
1 cucchiaio di rhum

Procedimento
1- In una ciotola capiente sbriciolate i biscotti secchi riducendoli in piccoli frammenti. Dopodiché in un pentolino portate a fusione il burro.
2- Nella stessa ciotola in cui avete sbriciolato i biscotti aggiungete lo zucchero, il cacao amaro, le uova intere ed il cucchiaio di rhum. Cominciate a lavorare l’impasto fino ad ottenere la giusta consistenza per formare dei salami lunghi ca 20/25 cm.
3- Avvolgete singolarmente i salami ottenuti in fogli di carta stagnola e lasciateli riposare in frigo per 2/3 ore.
4- Uscite dal frigo i salami 10 minuti prima di servirli eliminando la carta stagnola. Tagliateli a fettine di 0,5 cm di spessore.
Servite e godetevi questo dolce tipico accompagnato da un buon liquore secco o un’ amaro!

Variante: potete usare al posto del rhum,il liquore Marsala o Strega e potete aggiungere all’impasto mandorle tritate.

Le pettole

Ingredienti
300 gr di farina tipo 00
200 gr di semola rimacinata
Olio extravergine di oliva quanto basta
Acqua
10 gr ca di lievito di Birra

Procedimento
1- Sciogliete il lievito di birra in una ciotola con dell’acqua tiepida.
2- In una ciotola grande unite le 2 farine, un pizzico di sale , olio extravergine di oliva quanto basta per amalgamare ed aggiungete il composto di acqua e lievito.
3- Impastate il composto in modo che tutti gli ingredienti si amalghino tra loro fino a farlo diventare elastico e molle. Ottenuto il giusto impasto lasciate riposare in ambiente naturale, per almeno 2 ore e coperto con uno strofinaccio .
4- In una padella versate olio extravergine di oliva per la quantità giusta per la frittura delle pettole. Aiutatevi con un cucchiaio per la formazione delle pettole.

Friggetele con il nostro olio extravergine d’oliva Leccino.

Spaghetti con fagiolini

Ingredienti
300 gr di spaghetti
250 gr di fagiolini pinti
4/5 cucchiai di olio extravergine di oliva
700 ml di passata di pomodoro
Sale , cacioricotta , basilico quanto basta

Procedimento
1- Dopo aver pulito e lavato i fagiolini, tagliate la parte a punta estrema degli stessi.
Preparate in una pentola il sugo di pomodoro con l’olio e salato nel giusto, aggiungete se volete qualche foglia di basilico.
2- Portate a bollore l’acqua in una padella molto ampia e cuocete i fagiolini. In un secondo momento versate gli spaghetti in modo che prendono il giusto sapore.
Cotti al dente scolate la pasta ed i fagiolini e versate il tutto insieme al sugo in un tegame e fate saltare per qualche minuto.
3- Impiattate e spolverate con cacioricotta grattugiato o se preferite anche a scaglie. A piacimento aggiungente qualche fogliolina di basilico a crudo.

Variante: volendo si può utilizzare pomodoro fresco per la preparazione del sugo.

Preparate e gustate il piatto con i nostri prodotti, sarà una vera delizia!

Puccia salentina con olive

Ingredienti
1 kg di farina di grano duro
1 bicchiere e mezzo di olio extravergine di oliva (preferibilmente pugliese)
20 grammi di lievito
300 gr di olive nere
Acqua sale quanto basta

Procedimento
1- Impastate la farina con l’acqua, il lievito, il sale e l’olio extravergine d’oliva.
2- Dovete ottenere un’impasto, come consistenza, simile a quello della pizza. Lasciatelo lievitare per 2/3 ore.
3- Prendete nuovamente l’impasto aggiungendo le olive nere tagliate a metà o a pezzetti ( come preferite). Se il tutto dovesse risultare liquido, aggiungete altra farina.
4- Dividete l’impasto ottenuto in piccole focaccine dal diametro di ca 15 cm.
5- Portate a temperatura il forno a 250* C e disponete le focaccine ottenute su una teglia precedentemente infarinata. Infornate e cuocete per ca 40 minuti . Se avete a disposizione il forno a legna ,avrete un risultato perfetto.

Farcite a piacere o gustatele semplicemente nel modo naturale!

Mustaccioli leccesi "Mustazzoli"

Ingredienti
1 kg di farina per dolci
400 grammi di zucchero
4 uova
100 gr di olio extravergine di oliva, preferibilmente pugliese
500 grammi di mandorle tostate
2 limoni, 2 bustine di lievito per dolci
1 bicchiere di vino bianco o rhum
4 cucchiai di cacao in polvere
Chiodi di garofano, cannella e latte quanto basta

Procedimento
1- Sulla tavola da impasto unite la farina con lo zucchero, il cacao, le uova e l’olio extravergine d’oliva.
2- Aggiungete le 2 bustine di lievito e lavorate l’impasto amalgamando bene tutti gli ingredienti.
3- Unite successivamente le mandorle ben tritate ed aromatizzate con la cannella , i chiodi di garofano (ridotti in polvere) e la buccia di limone grattugiata.
4- Ammorbidite l’impasto con il vino bianco o il rhum fino a formare delle palle di ca 4 cm di larghezza che, appiattite leggermente, si tagliano a forma di rombo per poi disporle su teglia da forno leggermente unta di olio o infarinata.
5- Cuocere a forno moderato. A cottura avvenuta, passateli nella glassa di cioccolato preparata precedentemente.

Godetevi questa prelibatezza Pugliese , dal gusto più speziato, ve ne innamorerete dal primo assaggio!

Vuoi pubblicare la tua ricetta sul nostro sito?
Inviaci QUI la tua ricetta e allega una foto!

GASTRONOMIA PUGLIESE ONLINE
Fai la spesa su Bringitaly.it, la nostra food boutique online italiana: un punto di riferimento delle eccellenze enogastronomiche pugliesi. Abbiamo voluto creare un sito dove è possibile acquistare online e velocemente un vasto assortimento per una dispensa da fare invidia.

CHI SIAMO
AziendaTermini e CondizioniDiritto di Recesso
SPEDIZIONI
Spedizioni in Italia in 24/48h a partire da € 4,90
Nessun ordine minimo – Maggiori informazioni